Cosa Vedere

Cosa vedere Atene

museoMolti dicono che ad Atene basta un soggiorno di appena un paio di giorni e poi si puo’proseguire per le isole greche, ma non basta un giorno solo per vedere l'Acropoli ed il Partenone, almeno un paio di giorni per vedere il Museo Archeologico Nazionale di Atene. Inoltre, durante la stagione estiva si svolgeil festival di Atene, presso il teatro di Erode Attico sotto il picco dell'Acropoli ed e’ l’unica possibilità di vedere dal vivo un antico dramma greco.
.Durante il Festival di Atene ci sono molti artisti di fama mondiale che si esibiscono presso il teatro antico.
È un'esperienza incredibile in una calda notte di Atene assistere ad una rappresentazione teatrale in quel grande anfiteatro.
Accanto al Parlamento il giardino nazionale e lo Zappeion sono luoghi di interesse, un'oasi verde nel cuore della grande città, passeggiando per Zappeion si arriva di fronte allo stadio Panathinaikon dove hanno avuto luogo le prime Olimpiadi moderne nel 1896.
A pochi metri di distanza dall'Acropoli troviamo i monumenti dell'antico tempio di Giove Olimpico e l'Arco di Adriano, a questo punto inizia la Adriano street che porta fino a Plaka e prosegue fino a Monastiraki con il suo mercato delle pulci e Thission.
Alla fine della strada Adriano c’è l'antica Agorà e il Museo della Stoà di Attalo. La maggior parte dei suoi reperti sono collegati con la democrazia ateniese ed è per questo motivo che la cerimonia dell'ingresso nell'Unione europea di 10 nuovi paesi membri,nella primavera del 2003, ha avuto luogo presso la Stoà di Attalo.
Camminando fino all'Agorà si arriva alla strada periferica sotto le mura dell'Acropoli.
Un altro modo semplice per salire all'Acropoli è prendendo la parallela via Dioskouron Agorà e dopo pochi passi ci si arriva.
Da questa direzione prima di arrivare all'ingresso principale si trova la roccia di Arios Pagos, il luogo dove l'apostolo Paolo ha parlato agli Ateniesi, il suo discorso è scolpito su una placca di metallo su una roccia, sulla quale vale la pena di arrampicarsi per la vista su Atene e sul Pireo che, specialmente in una notte di luna piena, è stupefacente, ma non si dovrebbero indossare scarpe col tacco alto, perché i camminamenti sono irregolari e scivolosi.
Da Arios Pagos potete guardare gli spettacoli di luci e suoni che si tengono ogni estate ad Atene presso la collina di Pnika, consistono in luci ed effetti sonori sull'Acropoli e il Partenone.La collina di Licabettoè un altro luogo di interesse come la collina del Sacre Coeur a Parigi.
Anche se la piccola chiesa di san Giorgio sulla collina non ha il prestigio di una chiesa parigina, la vista è da non perdere, soprattutto salendovi con lo stesso tipo di funicolare come a Parigi. Si può arrivare dalla strada Ploutarhou, tra Kolonaki e Hilton, sul lato destro della strada di Vasilisis Sophia. Ma il cuore di Atene per il turista e molti greci sono le zone di Psiri di Plaka e Monastiraki.
Durante l'estate il festival di Atene organizza eventi culturali presso l'Odeon di Erode Attico e il teatro antico di Epidauro.