Atene Grecia Guida completa

AteneAtene , capitale della Grecia dal 1834 dopo Nafplio ed Egina, e’situata presso il bacino dell’Attica. Il golfo di Saronico circonda le coste est di Atene e Attica.
Atene si trova quasi al centro del continente greco tra le regioni Grecia centrale a nord e Peloponneso a sud. A ovest della penisola Attica è l’isola di Eubea e più a est il profondo blu del Mar Egeo con le sue belle isole greche. Essendo conosciuta principalmente per l’Acropoli, Atene è erroneamente vista come una semplice sosta sulla strada per le isole abbastanza spesso.
Fortunatamente, negli ultimi anni, sta attirando un numero crescente di visitatori da tutto il mondo, desiderosi di scoprire attrazioni diverse dai suoi già famosi templi. La sua vivace vita notturna, le persone amichevoli, i musei e la variegata scena gastronomica combinati con il clima soleggiato e la lunga linea costiera stanno rendendo Atene sempre più popolare come destinazione per tutto l’anno.

Una delle città più antiche del mondo, Atene Grecia è famosa come il luogo di nascita della democrazia. Con una storia di oltre 3000 anni, Atene è la città migliore per visitare in Grecia!

Storia

LSecondo il mito, la città prese il nome da Atena, dea della saggezza e figlia di Zeus. Era la protettrice della città ea lei è infatti dedicato il tempio del Partenone sull’Acropoli. Le prime tracce di Atene risalgono al periodo miceneo, mentre raggiunse il suo apice dopo al V secolo a.C., noto come il Secolo d’oro di Pericle, lo statista ateniese che tante innovazioni ha ispirato per la sua patria e l’ha portata alla sua gloria.
Fin dall’VIII secolo a.C., Atene si stava gradualmente sviluppando in un’importante città-stato per la Grecia, dando enfasi alla cultura e alla sua potenza navale.
Ma fu nel V secolo a.C. che si formarono grandi formazioni politiche, furono costruiti nuovi edifici, tra cui l’Acropoli, il Tempio di Poseidone a Sounion e l’Antica Agorà, e si svolsero vittoriose guerre imperiali affinché Atene ottenesse nuove fonti economiche. .

Tuttavia, dopo la guerra del Peloponneso e la sconfitta di Sparta, Atene cominciò a declinare.
Nel II secolo a.C. fu conquistata dai Romani e guadagnò parte del suo antico splendore, ma in epoca bizantina la città fu spesso saccheggiata dalle tribù del nord e cadde nuovamente in declino.

Atene divenne la capitale ufficiale della Grecia nel 1834, dopo una decisione del re Ottone.
A quel tempo, la Grecia era appena sopravvissuta a una lunga lotta per l’indipendenza, il moderno stato greco si era appena formato e il popolo aveva bisogno di un simbolo per collegare la Grecia moderna ai gloriosi anni antichi. Per questo Atene divenne la capitale del paese e iniziarono immediatamente i piani di riforma.
Architetti europei furono chiamati a venire in Grecia e ricostruire la capitale.
A quel tempo furono costruiti imponenti edifici neoclassici, tra cui il Parlamento greco, l’Università greca e l’Accademia di Atene.

Tutte queste visite turistiche antiche, bizantine e neoclassiche rendono Atene una città fantastica da visitare.
I Giochi Olimpici del 2004 hanno migliorato l’immagine della città, con buoni mezzi di trasporto e la ricostruzione di vecchi edifici.
Sebbene il centro di Atene possa inizialmente scoraggiare i visitatori con il suo aspetto disorganizzato, ci sono luoghi di bellezza storica da visitare, come Plaka, Monastiraki e Thissio.

Cosa Vedere

atene-academiaUna visita ad Atene non è certamente completa senza una visita all’Acropoli e al Nuovo Museo dell’Acropoli, all’Antica Agorà e all’Agorà Romana.
Una città molto comoda per passeggiare poiché tutte le attrazioni sono a breve distanza l’una dall’altra, Atene è anche un ottimo posto per viaggiare con i bambini.

Fatta eccezione per la capitale della Grecia, Atene è anche un hub di trasporto, poiché ha un aeroporto internazionale e si trova così vicino al porto del Pireo, la principale porta d’accesso alle isole. Nella regione dell’Attica ci sono altri due porti, Rafina e Lavrion, che servono anche traghetti per le isole greche.

Il centro storico di Atene è la zona più importante della città per le migliaia di turisti che visitano la capitale greca per ammirare il Santuario della democrazia, l’Acropoli, il Partenone, i musei, monumenti e teatri dal passato glorioso di Atene. L’isola pedonale del centro storico, che è circondato dal triangolo tra Plaka, Dionysiou Areopagitou street e Keramikos, include quasi tutte le splendide attrazioni di Atene.

Atene arriva con una certa aria di aspettativa. Dopotutto, è la culla della moderna civiltà occidentale e i visitatori hanno il diritto di aspettarsi qualcosa di speciale quando visitano la capitale greca. Atene soddisfa queste aspettative. . La città ha gallerie all’avanguardia, un’architettura incredibile e più caffè, bar e ristoranti di quanto tu possa immaginare.

Le migliori cose da fare ad Atene vanno ben oltre la storia famosa. Atene è una città focalizzata sul futuro mentre abbraccia il suo passato, a cavallo di quella linea con la grazia che dovresti aspettarti da un posto del genere. Pronto per un viaggio emozionante attraverso il concetto stesso di cultura occidentale come la conosciamo, con l’aggiunta di deliziosi ristoranti ad ogni angolo? Atene è la città che fa per te.

Plaka viene chiamato dai greci il quartiere degli dèi, oggi Plaka è una delle principali attrazioni per i turisti: ristoranti, caffetterie, negozi di souvenir, qui si trova veramente di tutto.

Anafiotica è la zona che bisogna vedere appena sopra la Plaka e sotto l’Acropoli, a est.

Anafiotika è come una piccola isola all’interno di Atene, costruttori dalla piccola isola di Anafi edificarono le tradizionali case bianche nelle tortuose stradine e scalinate di questa zona, mentre edificavano il palazzo reale.

Oggi il palazzo è la sede del Parlamento greco di fronte al quale si trova la piazza del Parlamento o Plateia Syntagmatos in greco, il luogo più centrale di Atene.
Vicino al Parlamento troviamo i giardini nazionali e il padiglione Zapeion. Non lontano, di fronte, ci sono il tempio di Zeus Olimpio e l’arco di Adriano.
Lo stadio Panathinaikon in cui si svolsero i primi giochi olimpici si trova a pochi minuti a piedi attraverso i giardini nazionali o Zapeion.

Atene ha molti edifici neoclassici come l’Accademia di Atene, la Biblioteca nazionale, il Museo storico, il Museo archelogico e molti altri, principalmente nelle vie Panepistimiou, Stadiou, Athinas, Patission (via 28 ottobre), nei dintorni di piazza Omonia e nella zona di Plaka dove si trova la prima Università di Atene e molte case in stile neoclassico.

Atene dispone di una rete di servizi di trasporto molto buona, il visitatore può utilizzare il bus, tram o la metro e naturalmente i taxi. Poiché le distanze per la maggior parte delle attrazioni turistiche principali di Atene non sono significative, a piedi è un buon modo per conoscere Atene. Ci sono molti musei ad Atene come il Museo Archeologico Nazionale di Atene, uno dei più importanti musei del mondo, centri espositivi, centri commerciali, teatri e sale da concerto e, naturalmente, la famosa vita notturna di Atene equivalente alla vita notturna di Parigi e Londra.

A Dionyssiou Areopagitou si può andare a piedi da Piazza Syntagma, o con la metro alla stazione dell’Acropoli, a pochi metri si trova il nuovo Museo dell’Acropoli e di fronte c’ è l’antico teatro di Dioniso, poco piu’ avanti dell’Odeon di Erode Attico, e piu’ avanti la via per l’Acropoli.
Le colline di Filopapos e Pnix sono nelle vicinanze così come l’antica Agorà, il tempio di Efesto e gli antichi quartieri di Atene : Plaka, Anafiotika e Monastiraki sulle pendici nord-ovest della roccia sacra.
Una sorprendente disposizione che da la possibilità al visitatore di vedere in poche ore le più importanti attrazioni di Atene.

Attrazioni ad Atene in Grecia

Cosa visitare nella città di Atene? La capitale della Grecia è ricca di antichi monumenti, templi, rovine e chiese. Per gli amanti dell’antica Grecia, questa città è un paradiso. Devi davvero vedere l’Acropoli. Questa collina nel centro di Atene ospita alcuni dei più importanti monumenti archeologici. In tutta la città, tuttavia, troverai resti di templi e altri monumenti. Molti di questi sono dedicati agli antichi dei greci.

Atene ha anche molti musei. Il museo dell’Acropoli e il Museo Archeologico Nazionale sono forse i più conosciuti. Il Museo Archeologico Nazionale, ad esempio, ha la più grande collezione di arte greca antica dell’intero paese. Inoltre, Atene, in Grecia, ha molti musei più grandi e più piccoli specializzati in un tipo di arte o in un’epoca della storia. Atene è anche una città piacevole con diverse piazze come Piazza Monastiráki dove troverai anche una grande via dello shopping. Quindi c’è qualcosa da provare per tutti durante un viaggio nella città di Atene.

monastiraki-ateneAd Atene ci sono molti luoghi da visitare e a volte si può passare l’intera giornata semplicemente passeggiando guardandosi attorno.

Un posto dove farlo è sicuramente Monastiraki e il famoso mercato delle pulci con tutti i tipi di vecchio e nuovo, un luogo dove agli inizi si riunivano straccivendoli e rigattieri di Atene per vendere le loro merci.

Attraversando la via Ermou da Monastiraki arriviamo al quartiere di Psiri, con numerosi ristoranti, bar, caffetterie e taverne con musica greca dal vivo.

atene colina di lycabetoDalla collina del Licabetto si può avere una splendida vista panoramica di Atene.
La strada costiera da Faliro a Glyfada e a Vouliagmeni e ancora fino a Sounion, è piena di spiagge sabbiose, porticcioli yacht, alberghi, società sportive, la Riviera di Atene vale la pena di essere scoperta.

Dal porto di Atene, il Pireo, è possibile visitare le belle isole greche del Mar Egeo famose nel mondo per la loro natura, storia e attrazioni turistiche come Creta, Rhodes, Kos, Santorini, Mykonos e molti altre.

Cosa comprare

acquisti ad monastiraki ateneAtene è un paradiso per gli acquisti, tutti i tipi di negozi si trovano in aree famose di Atene la via Ermou, via Aiolou e nella zona di Kolonaki.

Per libri, musica strumenti la le vie Solonos e Academias. Molti negozi si trovano nelle le due vie principali che conducono alla piazza del Parlamento, e alle centrali vie di Panepistimiou e via Stadiou.

Ma il luogo più famoso per il turista è il mercato di Monastiraki, il mercato delle pulci.
Vale una visita il mercato di Atene a via Athinas e i piccoli negozi di via Euripidou.

Lo shopping ad Atene è un must per tutti gli inguaribili maniaci dello shopping! Da chincaglierie fantasiose e cibo sublime a stilisti famosi e boutique uniche, la capitale greca ha una risposta per ogni esigenza di shopping che potresti avere, anche per quelli che non sapevi esistessero!

Dove mangiare

Per il cibo ad Atene, sei nel posto giusto, tutti i tipi di ristoranti con cucina locale, internazionale ed etnica, fast foods, trattorie che servono souvlaki greco, pizzerie, rosticcerie si trovano ovunque ad Atene.

Infine non dimenticate il Pireo, porto di Atene, da dove partono tutti i traghetti per le isole greche, con le sue belle marine in Zea, Kastella e Mikrolimano, la meravigliosa zona costiera di Peiraiki con le taverne di pesce e la splendida vista sul Golfo Saronico ed il suo centro città con il teatro del municipio

Ci sono ristoranti di ogni tipo ad Atene per soddisfare tutti i gusti, dalla cucina africana, cinese e francese alla cucina etnica e, naturalmente, molte taverne e ristoranti con cibo greco davvero buono.

Gli antichi greci erano rinomati per le loro abilità culinarie, proprio come lo sono oggi gli chef francesi, e tutta la tradizione del cibo come piacere condiviso con gli amici continua ancora oggi. Non lasciarti scoraggiare dalle versioni dei pacchetti turistici offerte in alcuni degli hotel, ma cerca tu stesso, non è difficile da trovare.

Per la cucina greca, Atene è nel posto giusto, tutti i tipi di ristoranti con cucina locale, internazionale ed etnica, grill house, negozi di souvlaki greci, pizzerie, hamburger, si possono trovare ovunque ad Atene.

Per il cibo a base di pesce dovresti provare le taverne di pesce nella zona del Pireo a Peiraiki e Tourkolimano. Lungo il viale Poseidonos sulla costa ci sono numerosi ristoranti, bar, taverne e club di musica dal vivo.

Come muoversi

Atene dispone di una rete di servizi di trasporto molto buona, il visitatore può utilizzare il bus, tram o la metro e naturalmente i taxi.
Poiché le distanze per la maggior parte delle attrazioni turistiche principali di Atene non sono significative, a piedi è un buon modo per conoscere Atene.

In macchina o in bicicletta

Guidare ad Atene dovrebbe essere trattato con grande rispetto; La densità di traffico insolitamente elevata e il comportamento di guida apparentemente caotico richiedono al conducente di essere in grado di concentrarsi e reagire.
Su una due ruote a motore è probabilmente più facile attraversare il traffico dell’ora di punta e superare le colonne a sinistra ea destra. Puoi noleggiare scooter ovunque, dovresti preferire gli scooter con ruote grandi, in quanto hanno una maggiore stabilità di guida, che può essere decisiva nei paesi polverosi del Mediterraneo.
Ma nessuno dovrebbe spaventarsi: gli incidenti sono relativamente pochi e spesso sono lievi a causa della bassa velocità media.

Con Scooter elettrico

Gli scooter elettrici sono l’ideale per visitare il centro storico di Atene, li trovi principalmente intorno all’Acropoli, piazza Syntagma e Plaka. I monopattini elettrici funzionano nel seguente modo: gli utenti che vogliono utilizzarli scaricano da internet l’applicazione delle aziende, immettono il proprio numero di cellulare e dopo averlo fatto ricevono un codice che scansionano sullo skate che a sua volta si sblocca ed è ora pronto per utilizzo.

Con taxi

I prezzi dei taxi ad Atene e in Grecia in generale, sono molto bassi, anche molti greci preferiscono prendere un taxi invece di un altro mezzo pubblico. Ad ogni modo dovresti essere a conoscenza di diverse truffe da parte di alcuni conducenti che promettono di darti una tariffa forfettaria economica e di solito sono intese in modo diverso. Dovresti guidare solo su un taxi con il tassametro acceso a meno che tu non sappia come muoverti. Puoi noleggiare un taxi quasi ovunque alzando la mano come nella maggior parte delle città del mondo, (puoi notare che il taxi è gratuito a noleggio dal tassametro acceso). Da porti, aeroporti e stazioni ferroviarie è necessario attendere il proprio turno in banchina al posteggio dei taxi. Se ritieni di essere stato addebitato oltre il limite, dovresti chiedere una fattura.

In Tram e Filobus

Il tram è forse più lento della metropolitana, ma ha il vantaggio di andare in luoghi dove la metropolitana non ha ancora stazioni. La cosa più importante è il modo migliore per raggiungere la maggior parte delle spiagge della periferia sud come Phaliro, Alimos, Kalamaki Glyfada e Voula. Infatti puoi vedere molta Atene in modo molto rilassato. Ci sono diverse linee di tram e fermate ad Atene e Pireo. Alcune delle linee di tram più antiche sono quella dalla stazione ferroviaria principale di Atene che ti porta fino a piazza Omoneia e Syntagma e la linea di via Patision che ti porta in diversi sobborghi di Atene est.

Con il bus

Gli autobus regolari passano principalmente ogni 20 minuti e vanno quasi ovunque. Sono ideali per le aree urbane. Ad Atene ci sono quasi più di 440 linee di autobus nella sola città. Naturalmente, ci sono anche autobus interurbani che servono la regione dell’Attica, il Peloponneso e il resto della Grecia (KTEL). Le stazioni principali sono in viale Kifissou e viale Liosion.

Atene metropolitana

LINEA 1 Linea Verde: Ha iniziato la sua attività nel 1869. Oggi si estende per una lunghezza di 25,6 km da Kifissia al Pireo. Serve 24 stazioni. È collegato alla LINEA 2 alle stazioni di Attiki e Omonia, alla LINEA 3 alla stazione di Monastiraki e alla Ferrovia Suburbana alle stazioni di Neratziotissa e Pireo.

LINEA 2 Linea Rossa: Si estende in una lunghezza di 17,5 km da Anthoupolis a Elliniko. Serve 20 stazioni. È collegato alla LINEA 1 alle stazioni di Attiki e Omonia, alla LINEA 3 alla stazione di Syntagma e alla Ferrovia Suburbana e OSE alla stazione di Larissa.

LINEA 3 Linea Blu: Si estende per una lunghezza di 21,9 km (e ulteriori 21,2 km tra Douk. Plakentias e l’Aeroporto). Serve 20 stazioni e altre 4, che condivide con la ferrovia suburbana. È collegato alla LINEA 1 alla stazione di Monastiraki e alla LINEA 2 alla stazione di Syntagma.

Isole vicino ad Atene

isole-vicino-ad-ateneLe isole principali del Golfo Saronico sono facilmente raggiungibili da Atene, sia in traghetto che in aliscafo. I traghetti impiegano circa 1 ora per Egina, 2 ore e mezza per Poros e tra 4-5 ore per Hydra e Spetses, mentre l’aliscafo impiegherà un’ora per Poros e poco meno di 2 ore per Spetses. Tuttavia pagherai circa il doppio per il delfino volante.

A prima vista Poros si vede circondata da montagne, come se il mare fosse un grande lago interno, questo dà una sensazione di calma, che l’affollato porto tende a dissipare.

Tuttavia è economico e facile noleggiare una bicicletta (a motore o altro) e pedalare verso la pace intorno all’isola.
Ci sono molte piccole baie deserte ideali per nuotare e fare picnic.

porosLa sera, il porto di Poros si fa notare, con gli yacht che galleggiano all’ancora e l’inconfondibile odore di polpo che cuoce sulla carbonella delle piccole ouzeries.

Sembra che ci sia una quantità ingiusta di cielo e stelle in una notte di Poros, che ha la sua atmosfera avvincente. È difficile da descrivere, dovrai solo sperimentarlo. In contrasto,

Spetses ha una sensazione piuttosto robusta. Le persone erano (e sono) costruttori navali di fama, marinai duri e molto probabilmente anche pirati.

L’indomita Bouboulina è la loro eroina nella lotta contro i turchi. La sua casa può essere vista nella Dapia vicino al porto. Spetses ricorda sempre John Fowles, ha scritto “The Magus” qui e puoi capire perché.

C’è una netta sensazione di zoccoli spaccati che scompaiono in mezzo; i pini. Ci sono solo poche auto a Spetses e, a causa delle strade strette, la maggior parte del trasporto è in moto o in carrozza trainata da cavalli.
Il vecchio porto ha affascinanti case antiche ed è più tranquillo della vivace piazza centrale.
Ci sono alcuni graziosi ristoranti e bar sulla costa. I taxi marittimi ti portano in diversi luoghi per una giornata di nuoto, un pasto o uno spuntino presso la taverna sulla spiaggia e ti vengono a prendere la sera.

Dove dormire

Quando arrivi per la prima volta in una città, la tua prima preoccupazione è l’alloggio. Questo potrebbe essere già stato organizzato in anticipo, ma in caso contrario forniamo un breve elenco di ostelli e hotel.Alcuni vicino all’aeroporto, per sistemarti prima di iniziare a guardarti intorno e vedere cosa ha da offrire la città di Atene. Numerosi nuovi hotel emergono costantemente e quelli più vecchi tornano in vita attraverso ampi lavori di ristrutturazione.
Le opzioni disponibili includono catene internazionali, hotel di lusso, concept e boutique, ostelli, unità balneari e molto altro.

Scegli con attenzione un hotel con la tua mappa in mano e richiedi i piani superiori per evitare il rumore. Il Creek National Tourist Board ha un elenco completo.

Come arrivare ad Atene

Poiché Atene è la capitale della Grecia e la più grande di tutte le città del paese, ci sono molti modi diversi per raggiungere questo luogo durante tutto l’anno, sia che tu stia viaggiando da un’altra località della Grecia o anche dall’estero! Inoltre, Atene è un hub di trasporto per l’intero paese, poiché in molti casi è necessario raggiungere prima Atene per raggiungere la destinazione finale. In questa pagina troverai ulteriori informazioni su ogni possibile modo in cui puoi andare ad esplorare questa fantastica città!
Non dimenticare di informarti sulle opzioni di trasporto locale che hai, al fine di organizzare il tuo trasferimento al tuo hotel o in qualsiasi altro luogo in città!

Voli

L’aeroporto internazionale si trova nella regione di Spata, a 30 km dal centro della città. Riceve molti voli nazionali e internazionali ogni giorno e ha un collegamento regolare con il centro di Atene, il porto del Pireo e il porto di Rafina 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Oltre ai voli internazionali, serve tutto l’anno anche voli interni per le isole greche. Il volo da Atene a un’isola è breve e dura dai 40 ai 60 minuti.
Prenota online il tuo trasferimento dall’aeroporto al tuo hotel.

Traghetti

Ci sono 3 porti intorno ad Atene. Il più trafficato è il porto del Pireo, che serve traghetti per la maggior parte delle isole greche, Creta e alcuni porti del Peloponneso.
Il porto di Rafina, sul lato nord-orientale di Atene, è il più vicino all’aeroporto e serve i traghetti per le isole Cicladi e l’Eubea meridionale.
Il porto di Lavrion si trova vicino a Capo Sounion e serve traghetti per Kea e Lemnos tutto l’anno e per alcune isole delle Cicladi in estate.

Autobus

Gli autobus KTEL (suburbani) collegano luoghi e città suburbane in tutta la Grecia. Ci sono autobus da Atene a quasi tutte le città del paese. Ci sono due stazioni principali degli autobus ad Atene: la stazione KTEL di Kifissos e la stazione KTEL di Liossion. La maggior parte degli autobus parte dalla stazione di Kifissos, mentre la stazione di Liossion serve autobus per la Grecia centrale e poche destinazioni nel nord della Grecia, come Pieria.
Treni

La maggior parte dei treni parte dalla stazione ferroviaria di Larissis, vicino al centro di Atene. Il treno è il modo più economico per viaggiare in Grecia. I treni sono generalmente lenti poiché effettuano fermate frequenti. La rete ferroviaria della Grecia è lunga circa 2.500 km, copre gran parte della terraferma e collega il paese con l’Europa centrale e la Turchia. Ci sono treni lenti ed espressi da Atene a Salonicco, mentre il treno lento continua per Alessandropoli.