atene-grecia

Eretteo di Acropoli Atene

L’Eretteo, è un tempio di stile ionico sull’Acropoli di Atene, fu costruito tra il 420 e il 406 A.C.. La progettazione si puo’ probabilmente attribuirea Pericle, che morì all’ inizio della costruzione. Costruttori del tempio erano gli architetti Philokles e Archiloco, sotto il cui controllo fu completato intorno al 406.
l’Eretteo era originariamente il Palazzo del mitico re Eretteo I.
Il tempio amalgama in una complessa forma architettonica diverse antiche figure di dei ed eroi. Nell’antichità il tempio includeva presumibilmente l’immagine in legno della dea Atena caduta dal cielo, vicino era il marchio del Tridente di Poseidone, la fontana di sale e l’ulivo di Atena, come promemoria della competizione delle due divinità. . All’interno del tempio si credeva vivesse il serpente sacro di Atene . Vi si trova anche la tomba del mitico re Cecrope.
L’Eretteo è conosciuto principalmente per il suo portico, le colonne invece di pilastri erano sei ragazze (korai) conosciute come le cariatidi (chiamate dopo la città di Karya nel Peloponneso), ma non si sa esattamente cio’che esse rappresentano. Una delle Cariatidi è stata portata nel 1811 da Lord Elgin in Gran Bretagna (ora nel British Museum), le restanti cinque sono statie sostituite da copie per prevenire ulteriori danni da smog (gli originali sono nel Museo dell’Acropoli)..

atene-eretteo
Eretteo di Acropoli