atene-grecia

Plaka il posto più famoso d’Atene

plakaPlaka e’ la zona più bella di Atene sotto l’Acropoli
Quello di Plaka è uno dei quartieri più attraenti di Atene. Sotto le pendici della Acropoli, Plaka attira tutti i visitatori di Atene con i suoi palazzi neoclassici e le case con i tetti dalle tegole rosse, le piccole strade tortuose con le loro scalinate, balconi con buganvillee, gerani e gelsomini. Plaka è indicato molte volte nella letteratura greca come il quartiere degli dèi poiche’sopra di esso domina la roccia sacra dell’Acropoli “roccia sacra degli dèi”, che induce gli Ateniesi , con lo stesso umorismo dei loro antenati, a “impersonare” gli dei dell’Olimpo divertendosi come loro alla Plaka con un sacco di Retsina. vino e danze.
A volte si puo’ essere presi dal romanticismo in una giornata di sole, e avere la sensazione che la dea greca Giunone guardi alla Plaka con un sorriso sul suo viso divino, oppure imitando gli Ateniesi moderni potete godervi il sole nei caffè via Adrianou che domina l’antica Agorà,Thission e la roccia di Arios Pagos.

Plaka ha il suo posto speciale nei ricordi della vecchia generazione di Ateniesi. Era un tempo la zona della classe operaia e molti film greci dei primi anni ‘ 50 e anni ‘ 60 vi sono stati girati, quando le case non erano ristrutturate come le vediamo oggi e la maggior parte delle stradine tortuose erano solo sentieri di terra. .
Uno dei più famosi film greci “Stella” con Melina Mercouri e Georgios Fountas è stato girato nella casa di fronte al bagno degli quattro venti dove oggi ha sede il ramo di un’università americana. Plaka è stato il luogo famoso della tipica taverna greca dove gli antichi ateniesi andavano a bere la Retsina del Mesogeia e Markopoulo, regioni dove ancora oggi si producela migliore retsina.
In ogni piccola taverna c’era chi si lasciava andare, e sempre qualcuno che suonava le cosidette”Kantades” dall’italiano “canto” le famose canzoni sul vino di Plaka.

esperides 95Negli anni 60 la Plaka è diventato il luogo di nascita della musica greca new wave. In alcuni piccoli locali chiamati”boites”, si fa musica dal vivo e qui, molti compositori e cantanti greci per primi hanno proposto quel nuovo stile di musica greca ispirato dal flusso musicale degli anni 60 dalla Francia e dall’ Italia. Famosi artisti greci fecero il loro debutto in piccoli pub con musica dal vivo ( che purtroppo oggi la maggior parte di loro sono chiusi ) come la famosa Esperides di Gianni Argiris, l’Apanemia di Georgio Zographos e successivamente a Skorpios di Gianni Hatzis.
Sono anche rinomati molti ristoranti a Plaka, che ancora esistono, come Mostrou, il Perivol ton Theon , Geros tou Moria, Byzantino e molti altri
Durante gli anni ‘70 Plaka è diventato un luogo rumoroso, bar, discoteche, club hanno distrutto il vecchio quartiere tranquillo degli dèi. Ci sono voluti anni da dopo la dittatura fino al Ministero di Melina Merkouri per riportare la Plaka a isola pedonale e il caos della vita notturna si trasferì nella zona di Psiri e Thissio.

 
 

COSA VEDERE

plakaOggi Plaka ha riguadagnato suo vecchio aspetto idilliaco. E’ affollato nei fine settimana soleggiati e, naturalmente, durante l’estate quando i turisti ci arrivano per scoprirne le attrazioni, e ha un sacco di cose da vedere.
Musei come il Museo dei bambini di via Kydathineon e il Museo Kanellopoulos appena sotto il versante nord dell’Acropoli in via Theorias e il vicino Museo degli strumenti popolari greci. Opere come il monumento di Lisicrate, un monumento che è stato costruito dal ricco ateniese Lisicrate nel 334 A.C., che vinse il premio di miglior agone drammatico (gare di commedia drammatica) competizione che aveva sponsorizzato nel teatro di Dioniso.
Aree archeologiche come l’agora’ greco-romana, la biblioteca di Adriano , il bagno dei venti e altri monumenti romani costruiti principalmente dall’imperatore Adriano, la Stoa di Atallo che ospita una grande collezione di manufatti diversi, fondata nell’Area dell’antica Agorà.
univercita di kapodistriaSotto il nord est pendio dell’Acropoli nel proseguimento della strada Tholou, si trova la prima Università di Atene, la Università di Kapodistria  che prende il nome dal primo governatore della Grecia Ioannis Kapodistrias.
E ‘ stata costruita nel 1837 subito dopo l’indipendenza greca.
Salendo su per le scale dal versante sud dell’Acropoli si trova Anafiotica, un luogo incredibile con piccole case imbiancate a calce, costruite nello stile architettonico delle Cyclades, dai costruttori che sono arrivati qui da Anafi per erigere il Palazzo di re Ottone I nel XIX secolo.

Come principale attrazione turistica, la Plaka di Atene ha molte attrazioni come l’antica Agorà, l’agorà romana, il mercato delle pulci con molti negozi che vendono cimeli principalmente di arte greca, articoli turistici, libri, monete da collezione, pellicce e gioiellerie. Le principali vie degli acquisti sono via Adrianou, via Pandrosou e via  Efesto. La maggior parte dei ristoranti sono ubicati nei dintorni della piazza di Philomouson, a la via Kythathineon come  Byzantino, il ristorante Plaka , Geros tou Moria , Mostrou, e Dioskouri sulle strade intorno i bagni dei venti e sulla scalinata di via Mnisikleous.